Carmen

Ingredienti
per 2-3 persone

Materiale

  • tagliere
  • coltello
  • padella
  • ciotola
  • schiacciapatate
  • stampo per burger (facoltativo)
  • teglia da forno
  • carta forno o foglio in silicone

Proprietà del burger vegan di piselli e carote

I piselli fanno parte della famiglia dei legumi e sono degli ottimi sostituti della carne, ricchi di proteine e fibre sono molto versatili e si prestano alla realizzazione di molte ricette.
Questi burger si possono preparare in abbondanza e poi congelarli, avremo sempre pronto il pranzo o la cena quando saremo di fretta, ma sono buoni anche freddi inseriti in un bel panino.

Preparazione del burger vegan di piselli e carote

Per prima cosa lessiamo le carote a vapore: questo tipo di cottura permette di preservare tutte le proprietà delle carote, inoltre eviterà che raccolgano acqua che potrebbero rilasciare durante la preparazione dei burger vegan.

Burger vegan - Piselli e cipolleTritiamo la cipolla piuttosto finemente e la rosoliamo velocemente in padella con l’olio extra vergine di oliva, aggiungiamo i piselli, mescoliamo bene così che si insaporiscano con la cipolla.

Aggiungiamo l’acqua dove avremo sciolto il dado vegetale, mescoliamo, mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere alcuni minuti a fiamma molto bassa.

Ogni tanto mescoliamo e controlliamo che il liquido non si sia asciugato troppo.

Quando le carote saranno cotte le aggiungiamo ai piselli, mescoliamo e facciamo insaporire il tutto qualche minuto senza più coprire la padella: questo permetterà all’eventuale liquido in eccesso di asciugarsi perchè è importante che il composto sia bello asciutto.Burger vegan - Tritura
Assaggiamo e se necessario aggiustiamo di sale.

Versiamo il composto di piselli e carote in una ciotola, con lo schiacciapatate schiacciamo il tutto fino ad ottenere una purea grossolana, se restano alcuni piselli interi non succede nulla, anzi darà un tocco più…tradizionale ai nostri burger vegan.

È ora di aggiungere il pane grattugiato

Aggiungiamo il pane grattugiato, amalgamiamo e se il composto dovesse risultare troppo morbido aggiungiamone ancora un po’.

Cerchiamo di non esagerare con il pane grattugiato, rischieremmo di coprire il sapore del composto: deve restare comunque un impasto morbido.

Prendiamo una teglia da forno, la foderiamo con carta forno o con un foglio di silicone adatto alle alte temperature e con uno spruzzino mettiamo un velo di olio di oliva.

Diamo forma ai nostri burger vegan!

Burger vegan - FornoMettiamo un velo di pane grattugiato sul fondo dello stampo apposito ed inseriamo una quantità di circa 100 gr. di composto.

Inumidiamo la parte che serve a schiacciare i burger, la appoggiamo sul pane grattugiato in modo che ne aderisca un po’, poi schiacciamo bene sul composto così da formare il nostro burger.

Mettiamo poi il burger sulla placca da forno e procediamo a formarne un altro: ne ricaveremo 6.

Se non abbiamo lo stampo possiamo fare i burger a mano: ci inumidiamo leggermente le mani, formiamo i burger e li posiamo sulla placca.

Non esageriamo con il pane grattugiato nella formazione dei burger, aiutiamoci eventualmente bagnandoci le mani: la cottura al forno fa seccare il pane della panatura rendendolo molto asciutto e poco gradevole.

Spruzziamo un altro velo di olio su tutti i burger e inforniamo a 180° per 15 minuti.

Terminata la cottura sforniamo e lasciamo intiepidire, servirà anche a dare compattezza ed evitare che si sbriciolino.

Servire con un’insalatina o pomodori all’origano.

Buon Appetito!!!

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here