di Lucia Cuffaro

Occorrente
per un’applicazione

  • 3 cucchiai di argilla verde
  • 2 cucchiai di acqua
  • ciotolina di vetro
  • cucchiaio di legno
  • panno di cotone

Proprietà e utilizzi dell’argilla verde nella storia

Problemi al ginocchio, al polso, o al gomito? Dolori reumatici? Infiammazioni muscolari?L’argilla verde si compra in erboristeria ed è molto economica. Rappresenta un rimedio senza tempo, usato dai nostri nonni e dalle civiltà più antiche.

Gli Egizi la utilizzavano per trattamenti di bellezza (nonché per la mummificazione); i Greci come medicamento, per usi ceramici e cosmetici, mentre i Romani, oltre ad esaltare le proprietà dell’argilla nell’artigianato, ne sfruttavano le potenzialità terapeutiche anche per la bellezza e per trattamenti idrotermali.

L’argilla è composta da silice, sali minerali (in prevalenza ferro, magnesio, potassio, calcio, sodio, manganese) e da altri oligoelementi in percentuali differenti a seconda della roccia base o delle trasformazioni ambientali cui è stata sottoposta.

Impacco sfiammante - Argilla verde

Per mantenerne le proprietà intatte, l’argilla va lavorata in un recipiente non metallico né di plastica, meglio di vetro o ceramica.

Possiede diverse proprietà curative:

  • indicata per alleviare infiammazioni muscolari e dolori reumatici;
  • antinfiammatoria e antidolorifica: grazie alla capacità termo-assorbente, oltre al calore assorbe anche il dolore;
  • remineralizzante: riesce a liberare ed assimilare i minerali che la costituiscono. Utile nei disturbi articolari, in caso di fratture, osteoporosi;
  • per storte e caviglie doloranti

Impacco sfiammante all’argilla: procedimento per dolori muscolari, reumatici e distorsioni

In una tazza in ceramica, o in una ciotolina di vetro, versiamo con l’aiuto di un cucchiaio di legno o bambù o ceramica (non in acciaio) 3 cucchiai di argilla verde, e acqua sufficiente a impastarla velocemente (2 cucchiai, massimo 3).

In questo modo otterremo un impasto morbido e omogeneo, che non dovremmo maneggiare troppo e che andrebbe possibilmente lasciato riposare qualche minuto.

Modo d’uso dell’impacco sfiammante all’argilla

Questo composto va spalmato sulla parte da trattare, direttamente sulla pelle e nello spessore di circa mezzo centimetro; si copre con un panno e si lascia l’impacco per almeno 30-60 minuti, fino a un paio d’ore, o anche una notte intera se lo si sopporta.

Impacco Sfiammante Argilla Verde

Eventualmente, possiamo unirvi anche 2-3 gocce di olio essenziale di Wintergreen (da comprare in erboristeria), indicato nel trattamento dei dolori reumatici per sciogliere le tensioni muscolari.

Una volta secco va tolto immediatamente con acqua tiepida.

Questo cataplasma va applicato (chiedendo sempre al medico dosaggi e ripetizioni) più volte durante la giornata, utilizzando sempre nuova argilla.

Cambio Pelle in 7 Passi

Cambio Pelle in 7 Passi - Lucia Cuffaro

“CAMBIO PELLE IN 7 PASSI” CON IL 15% DI SCONTO
L’autoproduzione di Lucia è semplice e immediata. Chiunque può metterla in pratica, in poco tempo e con grande risparmio.
Un percorso che accompagna al cambiamento i lettori di ogni età e sesso, attraverso la leggerezza, con quiz e schede di sintesi, e richiami alle tradizioni del mondo.
Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!