Latte di Cocco fai da te

Ricetta Vegana

Ingredienti

Materiali

  • frullatore o mixer a immersione
  • bottiglia di vetro
  • colino
  • imbuto

Proprietà del latte di cocco

latte di cocco fai da teIl latte di cocco, una bibita rinfrescante ed esotica, possiede un giacimento di proprietà, perché ricco di magnesio, potassio, fosforo, ferro e vitamine del gruppo B, C, E.

È quindi antiossidante e capace di rendere le ossa più forti.

E soprattutto è davvero gustoso!

Questo elisir è adatto all’attività sportiva, perché dispensa energia. Proprio per questo dobbiamo degustarlo con moderazione, oppure allungarlo con acqua.

Contiene acidi grassi benefici, come l’acido laurico, è molto digeribile e si può usare anche in cucina come sostituto del latte di mucca per l’alimentazione vegan e per gli intolleranti al lattosio e caseina; ad esempio come ingrediente base nelle ricette orientali, oppure per aggiungere un gusto delizioso ai frullati e ai dolci.

Risparmiamo con il latte di cocco fai da te!

latte di cocco fai da te

Lo si può acquistare già pronto, ma confezionato contiene conservanti ed è costoso. Noi possiamo farlo in casa con pochi centesimi partendo o dalla polpa di cocco fresco o ancor più facilmente dalla comune farina di cocco essiccata, reperibile in tutti i supermercati.

Grazie a Marina Pirulli del Movimento per la Decrescita Felice di Roma per avermelo insegnato!

Procedimento del latte di cocco fai da te

Frulliamo la farina di cocco (equosolidale mi raccomando, no supermercato) con 300 ml di acqua calda finché non si ottiene un liquido denso. Lasciamo in posa per almeno una mezz’ora.

Filtriamo con molta attenzione per separare per bene il latte dal residuo solido (che si chiama okara) e volendo aggiungiamo aromi o dolcificanti, come zucchero di canna naturale, cacao in polvere, cannella, frutta fresca a pezzi.

Dobbiamo poi allungare con la rimanente parte di acqua (700 ml) e travasare il latte ottenuto in una bottiglia di vetro con l’ausilio di un imbuto. Facciamo freddare in frigorifero per almeno un’ora.

Non ci resta che degustarlo, magari immaginando di essere su una calda spiaggia tropicale.

latte di cocco fai da te

Non si butta via niente! Le palline di cocco: dolcetti gnam gnam

Per riutilizzare il residuo solido, l’okara, possiamo impastarlo con due/tre cucchiai di miele per addensare e formare delle palline da rotolare nel cacao in polvere o nella farina di cocco.

Per la variante completamente vegan, possiamo addensare con un cucchiaio di latte di cocco e uno di olio d’oliva.

Avremo preparato senza cuocere nulla un dolce economico, super goloso e facilissimo da preparare.

palline di cocco fai da te

Conservazione del latte di cocco fai da te

Riposto in frigo, ha una durata di 4-5 giorni. Se non riusciamo a finirlo possiamo congelarlo per autoprodurre dei gustosissimi ghiaccioli o cubetti al cocco.

latte di cocco fai da te

Video

Guarda il video tutorial della mia rubrica ecologica sull’autoproduzione “Chi fa da sé” ad Unonattina in Famiglia – Rai 1


Sconti su prodotti alimentari, cosmetici, detersivi BIO fino al 33% su Macrolibrarsi

macrolibrarsi


Per acquistare i libri e dvd di Lucia Cuffaro sull’autoproduzione e il risparmio ecologico scontati al 15% vai su questi link per ordinarli on-line

Fatto in casa con Lucia. Il primo video corso DVD dell’autoproduzione 

Fatto in casa con Lucia

Risparmia 700 euro in 7 giorni

"lucia cuffaro"

Fatto in casa. Smetto di comprare tutto ciò che so fare

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!