Un vero e proprio boom in Italia!

Il latte vegetale è sempre più presente nella case degli italiani perché rappresenta un’alternativa gustosa e leggera, adatta anche per gli intolleranti alla caseina (sempre più in aumento). Quello che troviamo nei supermercati e nei negozi di prodotti naturali, solitamente ha dei prezzi davvero alti e spesso ha pure aggiunte di oli vegetali, conservanti o addensanti.

La sua autoproduzione invece è piuttosto semplice e rapida e soprattutto ad un costo davvero contenuto. Pochissimi strumenti e attenzioni servono per degustare una bevanda buonissima, adatta anche alla preparazione di torte o ricette salate. Vediamo come fare!

Latte di nocciola fatto in casa

Ingredienti

Materiale

  • mixer o tritatutto
  • colino e imbuto
  • bottiglia di vetro

Proprietà del latte di nocciola

Per una giornata a tutto sprint basta bere un bel bicchiere di latte di nocciola… se poi fatto in casa c’è ancora più gusto!

Le nocciole sono frutti coltivati soprattutto in Piemonte, nel Lazio ed in Campania e sono ricchi di sali minerali, in particolare potassio, fosforo, magnesio e calcio, importanti per la mineralizzazione delle ossa.

Contengono molta vitamina E che ha un’importante funzione antiossidante perché in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dei processi di invecchiamento. Le nocciole sono inoltre ricche di grassi monoinsaturi, capaci di abbassare i livelli di “colesterolo cattivo”.

latte nocciole fatto in casaCome pelare le nocciole

Per prima cosa mettiamo le nocciole senza guscio in ammollo per 3/4 ore. In modo da farle ammorbidire, e, soprattutto, in modo da rendere facile l’operazione della pelatura.

Al termine dell’ammollo, dobbiamo privarle della pelle sgusciandole facilmente con le dita.

Procedimento per il latte di nocciola

Inseriamo le nocciole sgusciate (se tostate il gusto sarà ancor più buono) e ammorbidite dall’acqua in un mixer e tritiamo aggiungendo man mano 1 litro di acqua.

Finita questa operazione filtriamo il latte usando un colino a trama fine. Possiamo volendo dolcificare a gusto con zucchero di canna o miele il latte ottenuto.

Il latte è già pronto!

Resterà la polpa. La possiamo far essiccare e usare come integratore naturale di fibre in cucina.

Conservazione del latte di nocciola

Bisogna conservare questo gustoso latte in una bottiglia di vetro per 3/4 giorni in frigorifero.

Banner Macrolibrarsi
CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here