di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro

Il 21 giugno è un giorno di festa gioiosa: il solstizio d’estate.

Rappresenta il momento in cui il sole raggiunge il punto di altezza massima nel cielo, dando così origine alla giornata più lunga e con più luce dell’anno.

Un momento di transizione e cambiamento, ma anche un’occasione per ripensare alla nostra vita.

21 giugno solstizio estate

Tradizioni antiche

Durante l’antichità, il solstizio era ritenuto da molte civiltà un momento di grande connessione con l’elemento divino e Madre Terra, poiché si pensava che la grande quantità di Luce fosse in diretta manifestazione con l’ultraterreno.

Esistono diversi miti che collegano questo momento astronomico a forze naturali. Inca, Maya, Aztechi ed Egizi avevano costruito diversi “orologi” solari o punti di osservazione. In Polinesia, Indonesia e in alcune zone di Africa e Sud America.

Gli antichi Romani collegavano la ricorrenza con la figura del Giano Bifronte, rappresentato con una chiave in una mano e un bastone nell’altra, simboli di acqua e fuoco. La tradizione richiedeva di fare il bagno in correnti d’acqua naturali e di saltare su fuochi accesi per purificarsi.

21 giugno: Solstizio d'Estate

Stonehenge

Fin dall’antichità il solstizio d’estate è stato occasione di feste, come per esempio i Litha per i neopagani o la natività di Giovanni Battista per i cristiani. Al giorno d’oggi il luogo per eccellenza per festeggiare è Stonehenge.

Qui, infatti, nel momento del solstizio estivo un raggio di sole attraversa un trilite, cioè la struttura composta da due monoliti verticali con architrave, e cade sull’altare centrale del sito archeologico.

Questo è interpretato come una sorta di “segno” celeste che probabilmente aveva una funzione di calendario delle stagioni per gli antichi abitanti del sito.


Scuola dell'Autoproduzione on line con Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro - Scuola dell'Autoproduzione Online

Mi chiamo Lucia Cuffaro e insegno come mettere in pratica stili di vita ecologici, da attivista e per lavoro. Conduco ogni domenica l'eco-rubrica di Unomattina in Famiglia in diretta su Raiuno. Ho pubblicato libri sul tema e organizzato centinaia di corsi e seminari.

La mia Scuola dell'Autoproduzione è un percorso ragionato e strutturato sulla base di 14 anni di esperienza e di lavoro con professionisti. Permette di sperimentare tutta l'autoproduzione domestica e apprendere in modo veloce e produttivo.

Un totale di 30 ore di video lezioni, strutturate in modo semplice e divertente.

Avrai accesso illimitato per sempre, in Italia o all'Estero, su un portale facilissimo da usare. Troverai 40 video lezioni registrate da consultare quando vuoi, da cellulare, tablet e computer. E poi dispense scaricabili, quiz divertenti per fissare i concetti e approfondimenti.

Ogni mese organizzo anche delle lezioni aggiuntive in diretta con gli studenti (registrate e consultabili anche per chi si iscrive dopo).

Se vuoi approfondire il tema della cucina naturale, la cosmesi, i detersivi fai da te, i rimedi per la salute, l'orto in balcone e in campo, il giardinaggio, è ancora possibile entrare nella mia Scuola dell'Autoproduzione.

Clicca il testo verde oppure scrivimi a info@ecosapere.it

SCOPRI LA SCUOLA DELL'AUTOPRODUZIONE

EcoSapere - Scuola dell'Autoproduzione
Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here