Boicottiamo i microgranuli: al bando!

Lavarsi il corpo, il viso e i denti può essere devastante per l’ambiente

al bando i microgranuliNegli armadietti di molte nostre abitazioni, senza che diano adito a particolari preoccupazioni, sono presenti dei pericolosi ingredienti: i microgranuli, contenuti in prodotti cosmetici e per l’igiene personale come dentifrici, creme scrub, bagnoschiuma, detersivi.

boicottiamo i microgranuliQueste temibili palline sono infatti composte di plastica derivante dal petrolio, e sono talmente piccole da non essere arrestate dai filtri meccanici durante il viaggio che dalle nostre case le porta direttamente nel mare, nei fiumi o nei laghi.

 

Ondeggiano nell’acqua come plancton e voracemente sono ingerite dai pesci marini, gli stessi magari che ritroviamo nel nostro piatto a cena. Per assurdo, nel menù di qualche ristorante dovremmo più schiettamente veder scritto: acciughe saporite con ripieno ai microgranuli di dentifricio!

boicottiamo i microgranuliPer aiutare gli oceani stiamo quindi attenti a non acquistare questo genere di prodotti, controllando che sulle etichette non vi siano tra gli ingredienti il polypropylene (PP) e il polyethylene (PE).

barack obama microgranuliNel gennaio 2016 il presidente americano Barack Obama ha firmato la legge che vieta i prodotti per la cura personale contenenti microsfere (definite come “ogni particella plastica solida che è meno di 5 millimetri”) e che si propone di contribuire a rimuovere l’inquinamento di plastica da forniture di acqua. Secondo questa legge, la Microbead-Free Waters Act del 2015sarà finalmente vietato negli USA l’utilizzo di microgranuli nei saponi, prodotti per la cura del corpo, dentifrici e detersivi.

microgranuli

Segui la Campagna internazionale contro

MICROSFERE NELLA COSMETICA

E in Italia?

In rete circola una petizione per chiedere lo stop immediato di prodotti contenenti microgranuli, come è stato fatto negli Stati Uniti.

È stata promossa da un singolo politico, ma la speranza è che nel Parlamento italiano tutte le parti politiche possano occuparsene per legiferare anche nel nostro Paese il divieto all’utilizzo di microsfere. Al bando!

microgranuli al bando

Un singolo prodotto cosmetico può contenere fino a 300.000 microsfere non biodegradabili.

Per approfondire leggi l’articolo di Alessandra Magliaro su Ansa

Nelle mie ricette fai da te un’ottima alternativa è rappresentata dal semolino (ovvero la semola di grano duro), il classico degli gnocchi alla romana, che si presta molto bene a uno scrub viso delicato dato, che si caratterizza per granuli sferici regolari e non aggressivi.

Per questa ricetta leggi l’articolo dello scrub viso miele e semolino


Per acquistare i libri e dvd di Lucia Cuffaro sull’autoproduzione e il risparmio ecologico scontati al 15% vai su questi link per ordinarli on-line

Fatto in casa con Lucia. Il primo video corso DVD dell’autoproduzione  clicca questo link http://goo.gl/QcBJ63

Fatto in casa con Lucia

 

 

 

 

Risparmia 700 euro in 7 giorni clicca questo link http://goo.gl/zwoJCC 

"lucia cuffaro"

Fatto in casa. Smetto di comprare tutto ciò che so fare clicca questo link http://goo.gl/58mjTa

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!