Piccola guida per pulire e lucidare i mobili di legno, eliminando anche graffi o macchie con dei prodotti tutti naturali, per salvaguardare l’ambiente e il portafoglio.

Video

Come eliminare i graffi dal pavimento in legno o su un mobile

Materiale

  • 2 cucchiai di olio di lino
  • 1 cucchiaio di cera d’api
  • Carta vetrata fine
  • Panno di lana

Mobile in legnoI pavimenti in legno presenti in casa sono spesso soggetti a qualunque tipo di “maltrattamento” vale a dire lavaggi sbagliati, segni prodotti dallo spostamento dei mobili o più semplicemente graffi provocati dall’usura del tempo.
Per riportarli ad antico splendore possiamo però fare qualcosa.

Abbiamo bisogno di carta vetrata (1000-1200 di grana), di olio di lino e cera d’api, elementi facilmente reperibili in erboristeria, ferramenta, nei negozi di bricolage a costi contenuti.

La prima cosa da fare è quella di strofinare molto delicatamente con la carta vetrata il punto dove sono presenti i graffi.

Mentre strofiniamo facciamo sciogliere a bagnomaria 1 cucchiaio di cera d’api. Quando sarà diventata completamente liquida la emulsioniamo a 2 cucchiai di olio di lino, da comprare in erboristeria o ferramenta.

Con l’aiuto di un panno morbido, strofiniamo la zona del parquet interessata dai graffi con il composto fino a quando il pavimento in legno non avrà assorbito completamente la soluzione.

Trascorse due o tre ore lucidiamo bene massaggiando con energia con un panno di lana, meglio se infeltrito.

Il parquet

Materiale

Dobbiamo innanzitutto distinguere il parquet oliato dal parquet verniciato. Per entrambi l’ideale è usare panno in microfibra bagnato con acqua calda e ben strizzato, dato che l’acqua gonfia il legno.

ParquetIl parquet verniciato, che in genere è più lucido, non ha bisogno di prodotti specifici per essere pulito. Avendo già una barriera protettiva può essere lavato tranquillamente con acqua (2 l) e aceto (1 bicchiere).

Al contrario per il parquet oliato, che ha un effetto diciamo più di legno grezzo, l’aceto non va utilizzato. Basta usare acqua calda e panno in microfibra a cui si aggiungono 4 cucchiai di bicarbonato.

Una o due volte l’anno si può raddoppiare la dose di bicarbonato (8 cucchiai) per pulire più a fondo e schiarire leggermente

Pulizia mobili in legno

Materiale

Per pulire a fondo un mobile di legno, eliminando la patina di impurità che si crea col tempo sulla superficie e in particolare nelle piccole fessure, possiamo passare una pastella fatta con ½ bicchiere di acqua calda a cui abbiamo aggiunto 3 cucchiai di bicarbonato.

Eliminando le impurità si tolgono anche gli odori di cibo come ad esempio su un tagliere in legno.

Come eliminare la polvere

Pulizia mobile legnoUn trucco ricicloso per sostituire i panni elettrostatici, che per molte persone sono comodi e quindi irrinunciabili, ma che sono ad alto impatto ambientale, essendo l’ennesimo prodotto usa e getta, è quello di utilizzare delle calze in nylon smagliate, che possono essere anche lavate e riutilizzate, ed hanno lo stesso effetto di attirare la polvere.

Il vantaggio è anche sulla salute, dato che spesso questi panni venduti in commercio sono intrisi di prodotti chimici che si depositano a terra. Soprattutto in caso di bambini che gattonano per la casa, è meglio evitare.

Macchie su mobili in legno

Materiale

Per rimuovere gli aloni lasciati da bicchieri sulle superfici in legno possiamo passare il prima possibile sopra la zona un panno immerso in un bicchiere di acqua con 2 cucchiai di bicarbonato.

Se il legno si fosse sbiancato troppo, attorno all’alone possiamo passare alla fine dell’olio di lino.

Se si tratta di una macchia di olio su un mobile di legno massello, possiamo lasciare ad agire un cucchiaio abbondante di talco per circa 10 ore e poi spazzolare via il talco, e con esso la macchia.

Lucidare un mobile in legno grezzo

Materiale

Se invece abbiamo un mobile in legno massello, ad esempio in arte povera, possiamo lucidarlo con un po’ di olio di lino, facendolo agire per alcune ore. Se, trascorso il tempo, vediamo che il prodotto non viene assorbito completamente, possiamo passare un panno di lana per rimuovere l’eccesso.

L’olio di lino, oltre che a rendere più lucida la superficie, farà da barriera protettiva per aloni e gocce.

Un altro piccolo trucco veloce in tema di legno:

Antichizzare o scurire un mobile in legno

Materiale

  • 1 tazzina di caffè
  • ½ bicchiere di acqua
  • pennello

Il caffè è un ottimo scurente. Volendo dare uno aspetto antico ai mobili chiari, basta utilizzare del caffè che è un ottimo scurente.

Basta fare un caffè bello forte mettendo poca acqua nella caffettiera. Si lascia raffreddare il caffè. Si intinge un pennello nel caffè e si stende sul mobile. Occorre ripetere l’applicazione più volte, a seconda della tonalità di marrone che si vuole ottenere.


Entra nella Scuola dell'Autoproduzione on line di Lucia Cuffaro

Vuoi intraprendere un percorso per migliorare il tuo benessere, quello della tua famiglia e dell'ambiente che ci circonda, con tanto risparmio in casa?

La "Scuola dell'Autoproduzione on line" può essere per te la via giusta. Mi chiamo Lucia Cuffaro e insegno come mettere in pratica stili di vita ecologici con semplicità. Scrivo libri, ho insegnato in centinaia di corsi e seminari e conduco la rubrica eco di Unomattina in Famiglia Raiuno.

Lucia Cuffaro - Scuola dell'Autoproduzione Online

Imparerai a far da te tutti prodotti di uso comune: autoproduzione di cibi, igiene personale, cosmesidetersiviigienizzanti, cura naturale dei bimbi, degli animali domestici, del verde di casa, e tanto altro.

Avrai accesso illimitatoper sempre a un portale facile da usare con 40 video lezioni, dispense, approfondimenti e quiz divertenti, e poi al Gruppo degli studenti con tante lezioni dal vivo e il mio supporto costante.

Sarà per me un piacere accoglierti tra gli studenti della Scuola dell'Autoproduzione on line.

INFO PROGRAMMA E PROMOZIONE

EcoSapere - Scuola dell'Autoproduzione
Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here