Pothos: pianta mangia inquinamento in casa

di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro

Nell’aria galleggiano indisturbati i cosiddetti VOC, composti organici volatili, rilasciati da vernici, gas di combustione per cuocere il cibo, collanti dei mobili in truciolato e compensato, sostanze presenti nei laminati e moquette, prodotti per la pulizia e la detergenza, fumo delle sigarette e disinfettanti.

Per assorbire parte delle sostanze nocive che si accumulano nell’aria in modo semplice ed economico, possiamo farci aiutare dalle piante mangia inquinamento domestico.

Pothos

Tra queste la mia preferita è il Pothos: una pianta sempreverde d’appartamento molto comune utile per la depurazione dalla formaldeide, monossido di carbonio, benzene, xilene, toluene e dal fumo di sigarette.

Dove posizionare la pianta mangia smog?

Pothos andrebbe posizionato in cucina, salone, studio o in altre stanze con una buona presenza di luce naturale.

Si può riprodurre facilmente anche col metodo della talea e quindi duplicare all’infinito e regalare agi amici.

photos inquinamento


Scuola dell’Autoproduzione Online

Se vuoi approfondire il tema e dare un cambio netto alla tua vita a piccoli passi per rivoluzionare la tua vita in modo semplice e divertente per:

  1. Salvaguardare l’Ambiente
  2. Risparmiare
  3. Migliorare la salute

La prima scuola online in Italia sull’Autoproduzione di Lucia Cuffaro

COME FUNZIONA (accesso illimitato e per sempre)

  • 40 video esclusivi con procedimenti passo passo
  • 40 dispense e approfondimenti tematici
  • 40 Test finali divertenti per ogni lezione
  • Webinar mensili in diretta con Lucia Cuffaro
  • Partecipazione al gruppo chiuso
  • Contenuti gratuiti per gli iscritti
  • Possibilità di risolvere i dubbi con Lucia
  • Diploma di partecipazione finale
  • E tanto altro…

Per acquistare il video-corso, entrare nella scuola di Lucia Cuffaro e avere altre info:
CLICCA QUI

Per regalare l’iscrizione a un tuo caro richiedi il coupon personalizzato a info@ecosapere.it

EcoSapere - Scuola dell'Autoproduzione
Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here