Vediamo subito alcune ricette per produrre del gelato, che non necessitano di un’ingombrante gelatiera.

Gelato al cioccolato senza gelatiera

Ingredienti

  • 300 ml di latte
  • 200 ml di panna fresca
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1/2 bacca di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
  • 150 gr di cioccolato fondente

Procedimento per il gelato

Iniziamo spezzettando il cioccolato (io ho scelto quello fondente) per scioglierlo a bagnomaria in una ciotola posta sopra un pentolino con acqua che bolle, con l’aggiunta di 2 cucchiai di latte. Se adoperiamo la qualità di cioccolato al latte o bianco dobbiamo diminuire di circa 20 g lo zucchero.

In un tegame versiamo 300 ml di latte (va bene sia fresco che a lunga conservazione, intero o parzialmente scremato. Anche se l’ideale è di usare quello bio e ancor meglio crudo, ricco di sostanze nutritive). Aggiungiamo poi 200 gr di panna fresca (la classica da montare).

Se vogliamo aromatizzare e rendere il nostro gelato più gustoso adoperiamo anche 1/2 bacca di vaniglia oppure 1 bustina di vanillina. Accendiamo il fornello e scaldiamo per bene il latte.
Nel frattempo in una ciotola sbattiamo con una frusta manualmente 2 tuorli con 100 gr zucchero. Il mio consiglio è di usare sempre quello di canna, molto più salutare rispetto al suo cugino bianco raffinato con reagenti chimici.

Dopo aver eliminato le bacche di vaniglia uniamo a filo il composto di latte mescolando energicamente con la frusta.
Riposizioniamo tutto sul fuoco, mescolando continuamente, fino a sfiorare il bollore (diciamo intorno agli 80 gradi); il composto dovrà, infatti, come si dice “velare il cucchiaio”.

Arriva il cioccolato!

Versiamo all’interno il cioccolato sciolto a bagnomaria e mescoliamo molto velocemente fino a farlo sciogliere, amalgamando bene con la frusta.
Togliamo dal fuoco. Facciamo raffreddare. Possiamo immergere il tegame in una ciotola con acqua fredda per velocizzare. Volendo possiamo (una volta che il composto sia tiepido) aggiungere i 2 albumi montati a neve, in modo da non sprecar nulla.

Prendiamo una ciotola o tegame in acciaio inox che abbiamo lasciato nel congelatore per almeno 3 ore e ci versiamo dentro il composto. Possiamo anche aggiungere delle scaglie di cioccolato o del peperoncino in polvere per dare un tocco piccante al nostro cioccolato.

Consistenza del gelato

Poniamo in freezer per circa 2 ore (dipende dalla temperatura dell’elettrodomestico). Quando cominciamo a notare che si formano i cristalli e il composto comincia ad indurirsi e a ghiacciare, lo togliamo dal congelatore e con la frusta o una forchetta rompiamo il ghiaccio creatosi per realizzare una crema uniforme. Riponiamo nuovamente la ciotola nel congelatore e ripetiamo l’operazione altre due o tre volte aumentando il livello di attesa, fino a ottenere la consistenza desiderata. Dopo 6-7 ore il gelato fatto in casa senza gelatiera sarà pronto.

Prima di degustarlo tiriamo fuori la vaschetta del gelato, lasciando ammorbidire per 4-5 minuti a temperatura ambiente e mescolando per renderlo più cremoso, dato che naturalmente si sarà un po’ indurito. Va poi rimesso in freezer.

Possiamo utilizzare la stessa ricetta cambiando l’ingrediente principale ma sempre nella stessa quantità, ovvero 150 g.
Ad esempio buonissimo è quello al caffè, pistacchio, mandorla, kiwi, … e magari possiamo sperimentare ricette inusuali!

Per i più attenti alla linea è possibile sostituire la panna con lo yogurt e lo zucchero con il fruttosio o il malto.

Gelato leggero per intolleranti al latte e per dieta vegana

Ingredienti

Se invece vogliamo avere un prodotto adatto anche agli intolleranti alla caseina o per una dieta vegana, dobbiamo sostituire il latte con uno di soia o di riso e la panna con una di soia. Dobbiamo però anche aggiungere 1 cucchiaio amido di mais (maizena) al posto delle uova per poter fare addensare.

Gelato alle fragole (metodo veloce)

Ingredienti

    • 200 g di fragole
    • 200 g di panna fresca
    • 50 ml di latte
    • 100 g di zucchero
    • mezzo limone spremuto

Materiale

      • Frullatore
      • ciotola di plastica

Adesso invece ci dedichiamo ad una ricetta fantastica per avere un gelato con poco lavoro.
Frulliamo 200 grammi di fragole, incorporiamo il succo di mezzo limone per avere un sapore più intenso e le poniamo in una ciotola di plastica. Riponiamo per una notte nel congelatore assieme ad un’altra ciotolina con la 200 grammi di panna fresca.

Trascorso il tempo mettiamo tutto nel frullatore e aggiungiamo 100 grammi di zucchero e 50 ml di latte. Voilà! Come per magia il nostro gelato di fragole senza gelatiera è pronto! Dobbiamo solo metterlo in una bella ciotola e servire magari con qualche fragolina e fetta di limone per guarnire.
L’ideale è di consumarlo tutto, dato che essendo stato preparato con il metodo veloce, messo in freezer dopo un po’ sarà ghiacciato.
Questo metodo si può utilizzare con altri frutti basta sostituire le fragole con un altro ingrediente nella stessa quantità.

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!