Idee creative e decorazioni portafortuna per la Vigilia di Capodanno

di Lucia Cuffaro

Il Capodanno risale ad un’antica festa nell’antica Roma. Ai tempi elemento propiziatorio era dato dalle strenne: ricevere regali, infatti, sarebbe stato correlato all’abbondanza di tutto l’anno. L’uso si chiamava “streniarum commercium” dato che durante la notte del 31 dicembre giovani uomini andavano per le strade a cantare, a fare gli auguri di un felice anno nuovo e a richiedere doni.

E allora festeggiamo anche noi l’arrivo del nuovo anno con tante idee regalo ben auguranti e portafortuna per i nostri invitati!

Vigilia di Capodanno in festa: idee creative per realizzare centrotavola, segnaposti e decorazioni porta fortuna

idee Capodanno

CENTROTAVOLA CON REGALI PROTAFORTUNA

Occorrente

  • alzatina da torte o piatto grande
  • barattoli con regali ben auguranti
  • elementi a piacere: vischio, lenticchie, riso, uva, mandarini, chicchi di melograno

Realizziamo un centrotavola in altezza, per evitare di togliere troppo posto alle vivande. Ad esempio partiamo da un alzatina per torte, che ricorda anche la forma di uno spiritoso albero di Natale, che con la sue foglie sempre verdi richiama la vita che si rinnova ed è adattissimo a festeggiare un nuovo anno.

Disponiamo a piacere sui piattini dei simboli portafortuna tipici della tradizione italiana come lenticchie e riso (fortuna e abbondanza), uva o uvetta (simboleggia sempre l’abbondanza e per questo non manca mai sulle tavole di Capodanno), melograno (prosperità), mandarini (simbolo di eternità e buon auspicio per una lunga vita).

Prepariamo anche dei barattolini di vetro da collocare sui vari livelli con dei simpatici doni per i nostri ospiti.
In mancanza di un’alzatina possiamo sistemare tutto su un grande piatto e disporre i barattoli sempre in modo da creare l’effetto albero di Natale.

Oppure applicando un bigliettino con il nome della persona che lo riceverà possiamo utilizzare ogni barattolino come segnaposto da ordinare sul tavolo del banchetto.

Barattolo con preparato per cioccolata calda

Occorrente

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 80 g di zucchero di canna
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 50 g di fecola di patate o di amido di mais
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • 1 pizzico di peperoncino in povere (facoltativo)
  • spago e targhetta con istruzioni
  • barattolo di vetro con tappo

Sin dal tempo dei Maya e degli Aztechi il cacao ha avuto un forte valore propiziatorio tanto da essere sia una moneta di scambio, ma anche consumato durante le cerimonie importanti e offerto alle divinità.

Dunque, un simbolo di prosperità per il nuovo anno. Creando un preparato per una cioccolata in tazza possiamo donarlo agli amici e famigliari in modo creativo.

Basta grattugiare il cioccolato fondente da inserire nel barattolo. Procedimento poi con gli strati, aggiungendo in quest’ordine la fecola di patate o di amido di mais, il cacao amaro in polvere, lo zucchero di canna e la cannella in polvere, una delle spezie più antiche, segno di prestigio e per questo ben augurante. Infine uniamo anche un pizzico di peperoncino rosso in povere (facoltativo), che secondo la tradizione italiana aiuta ad allontanare la cattiva sorte.

Travasiamo il tutto in barattolo di vetro con chiusura ermetica e applichiamo un bigliettino con scritto: “sciogli a fuoco lento 3 cucchiai di preparato in un pentolino con una tazza di latte”.

Conservazione: 4 mesi.

Capodanno - Barattolo con Cioccolata - Lucia Cuffaro

Deodorante per ambienti agli agrumi e spezie natalizie

Occorrente

  • 200 ml di acqua
  • scorza di un mandarino
  • 2 fette di arancia
  • Spezie: stecca di cannella, anice stellato, chiodi di garofano
  • barattolo di vetro con tappo

Questo deodorante per ambienti è semplicissimo da fare. In un barattolino mettiamo dell’acqua di rubinetto. Inseriamo le fette d’arancia e la scorsa di un mandarino, simbolo di fertilità e allegria per il nuovo anno, e delle tipiche spezie natalizie portafortuna come cannella, anice stellato e chiodi di garofano.

Per far diffondere in casa un meraviglioso aroma di agrumi e spezie natalizie basta posizionarlo aperto su un termosifone accesso. Man mano che l’acqua evaporerà basterà riempirlo di nuovo. Si conserva per 2-3 settimane.

Capodanno - Deodorante per gli Ambienti - Lucia Cuffaro

Scrub al cocco per pelle vellutata

Occorrente

  • 6 cucchiai di sale fino da cucina
  • 3 cucchiai di olio vegetale
  • 1 cucchiaio di farina di cocco essiccato
  • barattolino di vetro a chiusura ermetica

Con il nuovo anno rinnoviamo molte cose nella nostra vita. Perché non farlo anche con la pelle? Con uno scrub nutriente e idratante in grado di darci una “nuova luminosità“. Questo dono è semplicissimo da realizzare con ingredienti reperibili in dispensa o in un alimentari. Uniamo tutti gli ingredienti nel barattolino in quest’ordine: sale fino da cucina, olio vegetale (di mandorle, di semi, d’oliva, …) e infine la farina di cocco essiccata.

Si utilizza sotto la doccia massaggiando il corpo dalle estremità (mani e piedi) verso il cuore. Sul punto B, possiamo insistere un po’ di più.
Risciacquiamo solo con acqua.
Dopo esserci asciugati noteremo una pelle splendente e morbidissima.

Conservazione: Due mesi.

Capodanno - Scrub al cocco - Lucia Cuffaro

Portafortuna per la mezzanotte: Mini mongolfiera

Occorrente

  • palloncino
  • pezzettini di carta o coriandoli
  • cestino di vimini o di altro materiale
  • imbuto e stecchino
  • cannucce di plastica
  • forbici e scotch
  • elementi decorativi

Ecco un’idea originale che stupirà tutti gli invitati: una mini mongolfiera da appendere al soffitto a da appoggiare su un mobile.
Per realizzarla basta partire da un palloncino sgonfio e da un piccolo cestino di vimini o di carta. Con l’aiuto di un imbuto e di uno stecchino lo riempiamo il palloncino ancora sgonfio di coriandoli o con pezzetti di carta riciclata dalle vecchie riviste.

Lo gonfiamo e lo fissiamo con dello scotch al cestino tramite della cannucce, che fungeranno da mini tiranti e sostegno. La nostra mini mongolfiera è pronta! Possiamo decorare con altri elementi a piacere come dei nastri o dei piccoli pupazzetti come passeggeri.

A mezzanotte ci potremmo poi divertire a bucare il palloncino per far fuoruscire allegramente i coriandoli festeggiando l’arrivo di un meraviglioso nuovo anno! Un’idea carina anche per i compleanni e altre ricorrenze!

mongolfiera palloncini Lucia Cuffaro

 

Guarda il video per vedere tutti i procedimenti passo passo (tratto dalla mia eco-rubrica a Unomattina in Famiglia su Rai1)

EcoSapere - Scuola dell'Autoproduzione
Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here