Ecco una serie di rimedi naturali per l’estate e per la protezione solare

di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro

Se vuoi vedere il video della puntata sul tema che ho girato in Rai a Unomattina in famiglia clicca qui:

Video

Impacco viso rinfrescante al cetriolo

Materiali

  • 1 cetriolo
  • Frullatore
  • Colino
  • Ovatta

Le nostre nonne hanno utilizzato per decenni il vecchio rimedio per combattere il gonfiore degli occhi con i cetrioli. Un vegetale che ben si presta per rimedi di cosmetica naturale. Con la polpa si compongono maschere rinfrescanti e idratanti, i semi invece servono per maschere tonificanti e rassodanti, il succo per impacchi lenitivi su pelli irritabili e noi, sfrutteremo quest’ultima potenzialità per dare sollievo alla pelle del viso dopo una giornata al sole.

Procedimento per l’impacco viso rinfrescante

Sbucciamo 1 cetriolo, lo tagliamo a pezzi e lo frulliamo. Otteniamo così una polpa da filtrare attraverso un colino fitto.

Dovremo infatti utilizzare per la nostra preparazione solo il succo raccogliendolo in una ciotola. Lo si può applicare sulla pelle con l’aiuto di alcuni batuffoli di cotone, possibilmente lasciando agire il preparato per una decina di minuti. Sciacquiamo poi con acqua fredda e asciughiamo tamponando delicatamente.

Il succo del cetriolo ha un effetto lenitivo, emolliente e delicatamente astringente. Si usa per rinfrescare la pelle irritata per il sole. L’impacco può essere ripetuto anche più volte al giorno, a seconda delle necessità, adatto sia per il viso che per il corpo.
Anche se è un po’ scomodo da usare su zone estese data l’applicazione con ovatta, per cui lo consiglio in particolare per il viso.

Volendo possiamo unire il succo avanzato a mezzo vasetto di yogurt bianco naturale, per aggiungere anche un effetto nutriente e idratante.

 

Doposole naturale

Ingredienti

Materiale

  • Barattolo di vetro

Per lenire invece la pelle del corpo dopo un’esposizione al sole “stressante” dobbiamo preparare un composto mettendo in un barattolo di vetro (meglio se scuro) 250 ml di gel di aloe vera puro (che possiamo comprare in erboristeria), sicuramente il più famoso rimedio naturale contro le scottature: il gel estratto dalle sue foglie ha proprietà lenitive ed addolcenti, utilissime per curare le irritazioni della pelle e piccole bruciature da fuoco.

Reidratiamo la pelle

Olio viso anti etàDato che la pelle esponendosi agli agenti esterni perde di idratazione dobbiamo restituirgliela, e lo facciamo aggiungendo anche 100 ml olio di jojoba che è particolarmente indicato in quanto svolge un’azione elasticizzante e nutriente sulla pelle, oltre ad essere l’olio che più ci aiuta ad avere un’abbronzatura piacevolmente uniforme.

Infine possiamo aggiungere 6 gocce di olio essenziale alla menta che oltre a conferire una gradevole profumazione al doposole aumenta il potere rinfrescante. Importante: non va usato nel caso di bambini, donne in gravidanza e cure omeopatiche.

Mescoliamo il tutto fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo. La composizione di aloe ed olio aiuterà a calmare eventuali rossori o piccole scottature, donando nutrimento profondo alla cute.

Conservazione e applicazioni

Si conserva in frigorifero per una decina di giorni al massimo. Applicare anche freddo il prodotto sulla pelle accaldata dal sole sarà un vero e proprio sollievo. Si spalma sulla pelle inumidita; si assorbe con molta rapidità per cui possiamo usarlo anche prima di vestirci.

Volendo, per prolungarle la durata possiamo congelarlo in una vaschetta per il ghiaccio.

 

Bagno emolliente

Materiali

Se invece non amiamo spalmarci addosso lozioni possiamo provare ad immergerci in una vasca da bagno con acqua fresca per una ventina di minuti in cui abbiamo sciolto 6 cucchiai di amido in polvere, o in sostituzione di farina d’avena, in modo da lenire leggermente gli arrossamenti da sole.

Spray rinforzante per capelli al rosmarino

Materiale

In estate i capelli sono messi a dura prova dal cloro delle piscine, o dalla salsedine e vento al mare.

La nostra capigliatura va quindi preparata e rinforzata per l’esposizione al sole. Un ottimo rimedio è la maschera gel ai semi di lino che ho pubblicato sempre sul blog (la mia ricetta preferita!).

Oggi prepariamo un altro tipo di composto a base di rosmarino, che rende più forti i capelli, ed è utile anche in caso di cuoio capelluto irritato, caduta o capelli grassi.

Prepariamo il composto al rosmarino

Portiamo ad ebollizione 250 ml di acqua in un pentolino (meglio se distillata). Quando comincia a bollire mettiamo all’interno anche le foglioline di due rametti di rosmarino (fresco o secco) cuocendo per 5-10 minuti.

Dopo di che spegniamo il fuoco, e lasciamo riposare per 15-20 minuti con un coperchio. Dobbiamo ora filtrare l’infuso ottenuto.

Volendo possiamo aggiungere anche 3 gocce di olio essenziale puro di rosmarino al fine di amplificare l’efficacia del preparato (una volta che il preparato si sarà raffreddato).

Possiamo utilizzarlo per fare l’ultimo risciacquo dopo lo shampoo oppure su capelli asciutti.
In questo secondo caso, quando l’infuso è ormai tiepido lo travasiamo nel contenitore spray. Possiamo poi vaporizzarlo anche tutti i giorni (ad esempio in spiaggia) per rinforzare e rendere più lucida la  nostra chioma.

Cambio Pelle in 7 Passi

Lucia Cuffaro - Cambio Pelle in 7 PassiL’autoproduzione di Lucia è semplice e immediata. Chiunque può metterla in pratica, in poco tempo e con grande risparmio.

Un percorso che accompagna al cambiamento i lettori di ogni età e sesso, attraverso la leggerezza, con quiz e schede di sintesi, e richiami alle tradizioni del mondo.

 

Banner Macrolibrarsi

2 COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!