Seguimi per altri contenuti su
Telegram | Instagram | Facebook | Newsletter | Youtube

Hai mai provato il risotto all’uva nera?
Elegante e soprattutto buono. Ecco per te una ricetta semplice per cucinarlo.

di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro

Occorrente
per 4 persone:

  • 1 grappolo d’uva nera
  • 240 g di riso
  • 1 cipolla rossa
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 4 tazze di brodo vegetale
  • sale q.b.

Prepariamo il risotto all’uva nera

L’uva è ottima anche in versione salata per fare un risotto gustoso e creativo. Per prima cosa si fa il soffritto con cipolla e 2 cucchiai di olio di oliva. Poi si aggiunge al soffritto a fiamma medio alta il riso per risotti come Arborio, Carnaroli e Roma, per tostarlo mescolando per 3 minuti.

Risotto all'uva nera - Vino rosso

Poi si sfuma col vino rosso.

È il momento di aggiungere per la cottura gli acini di uva tagliati a metà e privati del semino, e un mestolo per volta di brodo vegetale aggiustando man mano di sale (in base alla quantità di sale nel brodo). Si mescola ogni tanto.

Dopo 20-30 minuti, quando i chicchi di riso sono cotti, si spegne e si aggiungono altri 2 cucchiai di olio d’oliva, mescolando per una maggiore cremosità.

Risotto all'uva nera - Brodo vegetale

Dopo averlo fatto riposare qualche minuto si serve in tavola. Buonissimo!!!

Risotto all'uva nera

Banner Macrolibrarsi

Scuola dell'Autoproduzione di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro - Scuola dell'Autoproduzione Online

Vuoi intraprendere un percorso per migliorare il tuo benessere, quello della tua famiglia e dell'ambiente, con tanto risparmio?
73 lezioni (se ne aggiunge una in più al mese!) su alimentazione sana, cosmesi, detersivi, saponi, rimedi per la salute, giardinaggio, cura degli animali domestici, rifiuti zero e tanto altro!
Avrai accesso illimitato per sempre alle video lezioni, dispense, quiz divertenti, e al Gruppo studenti con tante altre lezioni dal vivo e il supporto costante di Lucia.
Per altre informazioni scrivi pure a info@ecosapere.it

SCOPRI LA SCUOLA DELL'AUTOPRODUZIONE



Seguimi per altri contenuti su
Telegram | Instagram | Facebook | Newsletter | Youtube

2 COMMENTI

    • Ciao dipende un po’ dal tipo di riso. Su quello meglio assaggiare. Io lo tengo 25 minuti e viene bene, però in effetti aggiungo di assaggiare. Grazie!

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here