Carmen

Ingredienti

  • verdure miste a piacere fino a raggiungere il peso di circa 1,200 kg (carote, cipolla di tropea, zucchine, pomodori verdi, cetrioli, peperoni)
  • 150 ml. aceto di vino bianco
  • 150 ml. vino bianco
  • 200/250 ml. olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai rasi di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale fino
  • 3 spicchi di aglio (se piace anche 4 o 5)
  • 2/3 cucchiai colmi di prezzemolo tritato

Materiale

  • tagliere
  • coltello
  • robot tritatutto
  • tegame
  • cucchiaio grande
  • vasi di vetro con tappo a chiusura ermetica

Proprietà della salsa di verdure miste

Questa preparazione è un ottimo metodo per conservare le verdure abbondanti dell’estate per poi poterle utilizzare durante l’inverno.
La salsa si può servire sul pane tostato per delle bruschette adatte ad un aperitivo, oppure per guarnire dei burger di legumi in un panino, ma una volta assaggiata le idee saranno davvero tante.

Procedimento per la salsa di verdure miste

Puliamo, laviamo e tritiamo in un robot tritatuto, della finezza desiderata, tutte le verdure.
Teniamo presente che in questo tipo di salse non deve mai mancare la cipolla, mentre le altre verdure le possiamo inserire tutte o solo alcune.

Si può realizzare una salsa con solo cipolle, pomodori verdi e zucchine, oppure cipolle, carote, zucchine e cetrioli, molto dipende anche da quali verdure abbiamo a disposizione.

Teniamo presente che se abbondiamo di zucchine la salsa risulterà più delicata, se invece usiamo molti pomodori verdi sarà leggermente più aspra, tutto dipende dai gusti personali.

Salsa di verdure miste - Pentola

In un tegame versiamo l’aceto di vino bianco, il vino, lo zucchero, il sale, mescoliamo bene fino a sciogliere zucchero e sale poi versiamo le verdure, mettiamo sul fuoco, portiamo ad ebollizione e lasciamo bollire piano con il coperchio sulla pentola per 20/25 minuti, ricordandoci di dare una mescolatina ogni tanto.

Trascorso il tempo di cottura delle verdure aggiungiamo l’aglio e il prezzemolo tritati, mescoliamo bene e lasciamo bollire ancora un paio di minuti.

Versiamo l’olio extravergine di oliva, mescoliamo bene e quando riprende il bollore spegniamo il fuoco, la quantità di olio da utilizzare dipende da quanto liquido hanno rilasciato le verdure, se dovessero essere molto asciutte mettiamo un pochino di olio in più.

Salsa sottovuoto

Con un cucchiaio, facendo molta attenzione a non scottarci, versiamo la salsa bollente nei vasetti di vetro puliti e ben asciutti.

Per avere i vasi con una quantità di verdure e di liquido uniformi, mescoliamo il composto ogni volta che ne preleviamo una cucchiaiata.

Quando tutti i vasetti sono pronti, se il liquido non dovesse essere sufficiente a coprire bene le verdure, aggiungiamo un goccio di olio.

Mettiamo i coperchi ai vasetti, stringiamo bene e li posizioniamo a “testa in giù” così che raffreddandosi si realizzi il sottovuoto.

Salsa di verdure miste - Barattoli

Se dovessimo utilizzare dei vasetti molto piccoli sistemiamoli in una ciotola foderata con un panno con il quale li andremo anche a ricoprire, in questo modo si raffredderanno più lentamente e il sottovuoto è assicurato.

Quando i vasetti saranno completamente freddi possiamo etichettarli con la descrizione del contenuto e la data di produzione per poi riporli in dispensa al buio.

Prima di riporli però facciamo la prova del tappo, se il sottovuoto è avvenuto correttamente il coperchio non deve fare nessun suono quando lo premiamo al centro.

La salsa è pronta per essere gustata, buon appetito!!

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!