di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro

Polvere abrasiva alla cannella

Occorrente

Autoprodurre in casa con facilità i propri detersivi, con ingredienti che conosciamo e di tipo alimentare, ci aiuterà ad eliminare dalle nostre abitazioni alcuni prodotti contenenti sostanze potenzialmente tossiche e derivati del petrolio.

Per farlo ci divertiremo a utilizzare ingredienti alimentari come le spezie note fin dall’antichità per le loro proprietà antisettiche e deodoranti, e agrumi: un’esplosione di vitamine e gusto per il palato, ma anche degli ottimi alleati per le pulizie domestiche.

La cannella è una spezia aromatica dalle tante proprietà benefiche: svolge anche una funzione purificante e di profumazione. Per questo è ottima per realizzare una polvere abrasiva.

Polvere abrasiva alla cannella

All’interno di un barattolo di vetro disponiamo la cannella in polvere, il bicarbonato di sodio e il sale fino. Mescoliamo bene il tutto.

Al momento dell’utilizzo se ne versa un cucchiaio o più sulle superfici interessate da sporco ostinato, aggiungiamo acqua quanto basta per la formazione di un composto cremoso da strofinare con una spugna.

Si usa ad esempio su pentole incrostate, piano cottura della cucina, forno, sanitari, etc.

Si conserva per 6 mesi.


Detersivo piatti a mano al limone

Occorrente

  • 3 limoni
  • 200 g di sale fino
  • 500 ml di acqua
  • pentola
  • frullatore
  • barattoli di vetro con coperchio

Tagliamo in piccoli pezzi 3 limoni cercando di togliere tutti i semi. Non importa che siano rondelle, cubetti o quant’altro: l’operazione serve solo a facilitare il lavoro del frullatore o mixer. Sempre meglio comprare limoni bio, o ancor meglio coglierli dal proprio alberello.

Mettiamo i limoni, il sale e l’acqua in una pentola in acciaio inox o di altro materiale: l’importante è che non sia di alluminio, altrimenti reagirà con il limone diventando verde!!!

Facciamo bollire a fuoco lento per circa 20 minuti, mescolando spesso con un cucchiaio di legno per non far attaccare il composto al fondo. Quando il composto sarà morbido frulliamo con un frullatore a immersione rendendo il composto omogeneo come una crema pasticciera. Il detersivo per i piatti è pronto. È talmente bello e vellutato che spesso mi sbaglio e intingo il dito per assaggiarlo!

Versiamolo, una volta raffreddato, in barattoli di vetro, dove si conserverà perfettamente per quasi due mesi in frigorifero. Una parte invece versiamola subito in un comodo dosatore con beccuccio per detersivi, o anche in un flacone usato di sapone per le mani o per il corpo, che potremo quindi riciclare all’infinito.

Questo detersivo può essere usato per i PIATTI A MANO versandone un po’ su una spugnetta. Per potenziarne l’effetto si deve utilizzare acqua calda (senza sprecarla ovviamente!) o − ancor meglio − l’acqua di cottura della pasta e del riso, che, essendo naturalmente ricca di amido, sgrassa, deterge e nutre al contempo le nostri mani.

Lavando i piatti con questo detersivo non avremo neanche bisogno dei guanti in gomma, poiché questo prodotto, essendo completamente naturale, non provoca allergie e non rovina le mani: anzi, le profuma, eliminando odori forti come pesce, cipolla o aglio, e le esfolia leggermente rendendole morbide grazie alla presenza dei piccoli grumi di sale e limone.

Detersivo per piatti al limone


Sgrassatore profumato alle spezie

Occorrente

Presenti in quasi tutte le dispense, le spezie sono utilissime non solo in cucina ma anche per la preparazione di efficaci detersivi naturali, molto profumati e rispettosi per l’ambiente. E senza plastica da imballaggi.

Una meraviglia e magia delle pulizie naturali!

Hanno infatti azione battericida e sgrassante. Dobbiamo effettuare una macerazione in alcool di spezie come chiodi di garofano, anice stellato, stecche di cannella, una semplice tecnica per estrarne le proprietà.

Si miscela in un grande barattolo una soluzione (detta idroalcolica perché composta da acqua e alcool):

  • 520 ml di alcool alimentare a 95°
  • 300 ml di acqua demineralizzata

Questo passaggio permette di diminuire il grado alcolico portandolo a 60°, perfetto per l’estrazione delle proprietà delle spezie.

Ora si inseriscono le spezie nel barattolo. Appoggiamo il tappo sul barattolo senza chiudere per far respira la soluzione con le erbe e poniamolo all’interno di uno scaffale, in modo che non prenda luce e non subisca sbalzi di temperatura, per circa 21 giorni. Volendo, una volta al dì possiamo agitare il barattolo affinché le erbe aromatiche rilascino ancor di più le loro proprietà.

Trascorso il tempo filtriamo la miscela ottenuta che avrà un profumo meraviglioso! La travasiamo in uno spruzzino. Si utilizza semplicemente spruzzato sulle superfici da sgrassare e/o disinfettare, come piano cucina, sanitari, mobili, giocattoli.

Questo detergente può avere una durata di conservazione in grado di arrivare a 1 anno, essendo l’alcool un conservante naturale.

Sgrassatore profumo - Chiodi di garofano


Detergente per vetri e specchi all’arancia

Occorrente

  • scorze di 3 arance
  • 500 ml di aceto di vino bianco
  • barattolo di vetro con coperchio
  • flacone con dosatore spray
  • colino
  • imbuto

Succose arance! Ci piace d’inverno mangiarci il loro interno ma delle bucce cosa fare? Ma un detersivo! Ovvio! 😉

In un barattolo capiente disponiamo le scorze di arance senza la polpa e la parte bianca aggiungendo l’aceto, che funge da solvente per l’estrazione degli oli essenziali dalle bucce, per una funzione sgrassante e profumata.

Con un cucchiaio schiacciamo bene le bucce per fare uscire il succo e gli oli essenziali naturalmente presenti nella scorza degli agrumi. Chiudiamo e agitiamo per bene. Facciamo riposare per alcuni giorni (meglio per almeno 21 giorni). Già dopo pochissime ore si sprigionerà un buon profumo di agrumi. Più giorni macera il tutto, più sarà profumato. Trascorso il tempo filtriamo e travasiamo in uno spruzzino.

Oltre a pulire le superfici cromate, in acciaio, le rubinetterie, i piani lavoro, i vetri e gli specchi, donerà profumo ed igiene in ogni spazio della casa!

Detergente vetri - Arancia


Scuola dell'Autoproduzione on line con Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro - Scuola dell'Autoproduzione Online

Mi chiamo Lucia Cuffaro e insegno come mettere in pratica stili di vita ecologici, da attivista e per lavoro. Conduco ogni domenica l'eco-rubrica di Unomattina in Famiglia in diretta su Raiuno. Ho pubblicato libri sul tema e organizzato centinaia di corsi e seminari.

La mia Scuola dell'Autoproduzione è un percorso ragionato e strutturato sulla base di 14 anni di esperienza e di lavoro con professionisti. Permette di sperimentare tutta l'autoproduzione domestica e apprendere in modo veloce e produttivo.

Un totale di 30 ore di video lezioni, strutturate in modo semplice e divertente.

Avrai accesso illimitato per sempre, in Italia o all'Estero, su un portale facilissimo da usare. Troverai 40 video lezioni registrate da consultare quando vuoi, da cellulare, tablet e computer. E poi dispense scaricabili, quiz divertenti per fissare i concetti e approfondimenti.

Ogni mese organizzo anche delle lezioni aggiuntive in diretta con gli studenti (registrate e consultabili anche per chi si iscrive dopo).

Se vuoi approfondire il tema della cucina naturale, la cosmesi, i detersivi fai da te, i rimedi per la salute, l'orto in balcone e in campo, il giardinaggio, è ancora possibile entrare nella mia Scuola dell'Autoproduzione.

Clicca il testo verde oppure scrivimi a info@ecosapere.it

SCOPRI LA SCUOLA DELL'AUTOPRODUZIONE

EcoSapere - Scuola dell'Autoproduzione
Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here