Rimedi naturali per prendersi cura del proprio sorriso

Si dice che il sorriso sia lo specchio dell’anima, quel che è certo però è che il nostro sorriso è anche lo specchio della nostra salute. Avere un sorriso poco curato oltre a non dare una buona impressione di noi alle persone con cui parliamo, può essere fonte di problemi di salute che, partendo dal tartaro ai denti, può arrivare a sviluppare altre malattie del cavo orale fino ad intaccare, nei casi peggiori, la salute generale di tutto il nostro corpo.

Prendersi cura del nostro sorriso e della salute della nostra bocca, quindi, è una questione piuttosto importante e lo si può fare in diversi modi. Innanzitutto partendo dall’adozione di una routine di igiene orale costante ed impeccabile, dopodiché prendendo alcuni accorgimenti sull’alimentazione, quindi favorendo il consumo di determinati alimenti e riducendo il consumo di altri, cercando di eliminare cattive abitudine e, infine, aiutandosi con alcuni rimedi naturali.

Rimedi naturali sorriso

Una corretta igiene orale

Alla base di denti e gengive sane c’è l’igiene dentale. È importante che la pulizia dei denti venga effettuata tutti i giorni, in media due o tre volte al giorno e possibilmente tutte le volte dopo aver mangiato. Così facendo si vanno ad eliminare tutti quei batteri provenienti dai residui di cibo che sono la causa di patologie legate al cavo orale che possono danneggiare il nostro sorriso ma anche la nostra salute.

Per ottenere una corretta igiene orale ed avere sempre un sorriso fresco e pulito è importante tenere a mente che la spazzolatura dovrebbe durare circa 3 minuti e dovrebbe essere effettuata dall’alto verso il basso sui denti superiori e dal basso verso l’alto su quelli inferiori così da poter raggiungere al meglio anche lo spazio che si trova tra un dente e l’altro, senza però irritare le gengive. Molto importante è anche utilizzare, insieme allo spazzolino, il filo interdentale (almeno una volta al giorno) e il collutorio, così da poter raggiungere gli angoli più difficili ed eliminare quanti più batteri possibili.

Un’alimentazione sana

Fondamentale per avere una bocca sana è adottare una dieta alimentare corretta cercando di assumere alimenti ricchi di calcio, di vitamine e minerali come pesce, frutta e verdura. Le bevande gassate, piene di zuccheri e alcoliche, invece, vanno evitate il più possibile perché, come i dolci, causano un deterioramento dello smalto dei denti e contribuiscono all’insorgenza di carie. Anche fumare, ovviamente, ha effetti negativi sia sulla salute generale del nostro corpo che su quella specifica della nostra bocca.

Importantissima poi è ovviamente l’acqua. Bisogna sempre cercare di bere più di un litro d’acqua al giorno così da mantenere la nostra bocca sempre lubrificata contrastando la formazione di batteri.

Rimedi naturali sorriso

Cattive abitudini da dimenticare

Per evitare di danneggiare il nostro sorriso poi, andrebbero evitate anche alcune brutte abitudini che possono causare fratture nei nostri denti come masticare il ghiaccio, le penne o le matite, o, ancora peggio, utilizzare i nostri denti come apribottiglie. Non dimentichiamoci poi di quel brutto vizio di mangiarsi le unghie che può causare un indebolimento dello smalto dei denti, oltre che il trasferimento dei batteri presenti sulla mano in bocca.

I rimedi naturali per un sorriso sano

Un sorriso sano e pulito può essere ottenuto anche utilizzando alcuni rimedi naturali facilmente reperibili, non eccessivamente costosi e dagli effetti assicurati.

Primo tra tutti c’è il bicarbonato di sodio. Questo prodotto facilmente reperibile in qualunque supermercato a poco prezzo, può essere utilizzato praticamente per qualunque cosa, dalla pulizia della casa, alla salute fino alla bellezza. Il bicarbonato può essere usato diluito in acqua per effettuare degli sciacqui per creare un pH basico che impedisce la proliferazione delle colonie batteriche responsabili delle carie.

Un altro rimedio naturale, ed economico, utile a mantenere denti sani e soprattutto bianchi, è la salvia. Le sue foglie infatti sono ricche di oli essenziali e possono essere utilizzate per preparare tisane per gargarismi e risciacqui, possono essere usate come ingredienti per la preparazione di dentifrici naturali fatti in casa e possono essere anche strofinate (dalla parte più ruvida) direttamente sulla superficie dei denti per renderli subito splendenti.

Anche le fragole, come le foglie di salvia, possono essere strofinate sui denti, in particolare sulle macchie che possono comparire sullo smalto.

Un altro frutto che può essere utilizzato per sbiancare i denti è la banana, in particolare la sua buccia. Infatti grazie al potassio e al magnesio contenuti al suo interno, la buccia di banana è un metodo delicato e non abrasivo utile a rendere i denti più bianchi se utilizzata tutti i giorni, lasciandola agire per oltre dieci minuti prima di lavare i denti.

La curcuma, invece, utilizzata insieme a sale e limone, può divenare un ottimo rimedio sbiancante per i denti e tonificante per le gengive. Dopo aver accuratamente lavato i denti con lo spazzolino, è possibile effettuare dei risciacqui con mezzo cucchiaino di curcuma, mezzo cucchiaino di sale e un po’ di succo di limone. Questo rimedio, però, andrebbe utilizzato solo una volta al mese.

Ottimi per le loro proprietà antibatteriche, repellenti, balsamiche e purificanti sono gli oli essenziali di piante aromatiche come il rosmarino, il basilico, il timo, la melissa, la camomilla, la lavanda e la stessa salvia. Questi oli possono essere utilizzati sia come ingredienti per dentifrici fatti in casa, sia come collutori.

Rimedi naturali sorriso

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!