Seguimi per altri contenuti su
Telegram | Instagram | Facebook | Newsletter | Youtube

di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro

Occorrente

  • 500 g di bucce di verdura e frutta
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • ½ cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di pepe
  • teglia
  • barattolo di vetro con coperchio

Cosa fare invece delle tante bucce di verdura e frutta? Possiamo trasformarle in gustosissime chips, ovvero dei croccanti e saporiti snack!

Tanti sono i prodotti della natura adatti a creare con le bucce delle chips: patate, melanzane, pere, mele, barbabietola rossa, cetrioli, carote e molte altre. Ovviamente devono essere biologiche per evitare bucce con pesticidi.

Chips di bucce di verdura e frutta

Prepariamo le chips con le bucce di verdura e frutta

Distribuiamo le bucce su una teglia da forno per farle cuocere per 5 minuti a circa 200°C. Si servono sia fredde che calde. Quindi sul momento o nei giorni successivi.

Per conservarle una volta che si sono intiepidite, le trasferiamo in un barattolo di vetro e chiudiamo con un coperchio per evitare che si ammorbidiscano.

Si conservano così per un mese. Sono degli ottimi e salutari snack molto meglio delle patatine in busta! Che costano circa 20 euro al kg!! Queste sono quasi a costo zero!


Scuola dell'Autoproduzione di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro - Scuola dell'Autoproduzione Online

Vuoi intraprendere un percorso per migliorare il tuo benessere, quello della tua famiglia e dell'ambiente, con tanto risparmio?
66 lezioni (se ne aggiunge una in più al mese!) su alimentazione sana, cosmesi, detersivi, saponi, rimedi per la salute, giardinaggio, cura degli animali domestici, rifiuti zero e tanto altro!
Avrai accesso illimitato per sempre alle video lezioni, dispense, quiz divertenti, e al Gruppo studenti con tante altre lezioni dal vivo e il supporto costante di Lucia.
Per altre informazioni scrivi pure a info@ecosapere.it

SCOPRI LA SCUOLA DELL'AUTOPRODUZIONE



Banner Macrolibrarsi
Seguimi per altri contenuti su
Telegram | Instagram | Facebook | Newsletter | Youtube

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here