Carmen

Ingredienti

Materiale

  • Teglia da forno
  • robot da cucina per impastare

Questa ciambella è un’ottima soluzione per utilizzare quella pasta madre che rimane dai vari rinfreschi, inoltre io ho utilizzato l’uvetta che rimane dalla preparazione del kefir d’acqua così non la si spreca.

Questa ciambella è adatta per la prima colazione, per la merenda, per una pausa caffè, messa in un contenitore ermetico conserverà la sua freschezza per un paio di giorni, se riposta in frigorifero anche un po’ più a lungo.

Procedimento per la ciambella di pasta madre

Ciambella avanzi pasta madre - ImpastoPer prima cosa mettiamo l’uvetta in ammollo in una ciotola con acqua fredda, se utilizziamo l’uvetta residua dalla fermentazione del kefir non sarà necessario l’ammollo, in questo caso ne serviranno 80/100 gr.

Se la bevanda di riso è fredda di frigorifero la scaldiamo un minuto in un pentolino, deve essere appena tiepida, se è a temperatura ambiente non sarà necessario.

La versiamo nel robot, aggiungiamo lo zucchero di canna grezzo, l’olio, il pizzico di sale e misceliamo bene per un minuto.

Aggiungiamo la pasta madre a pezzetti e facciamo andare il robot fino a scioglierla bene.

In un bicchiere versiamo i 4 cucchiai di aceto di mele, aggiungiamo il bicarbonato e mescoliamo, si formerà immediatamente una schiuma, la versiamo nell’impasto con le lame in movimento così da amalgamarla bene.

Ora possiamo togliere l’impasto dal robot, versarlo in una ciotola e aggiungere le noci e l’uvetta ben strizzata, oppure possiamo aggiungerle direttamente nel robot azionando le lame ad una velocità moderata, in modo da non triturare gli ingredienti.

Versiamo l’impasto nella teglia da forno oliata e cosparsa con un velo di farina, inforniamo a 180° per 25 minuti.

Terminato il tempo di cottura sforniamo la ciambella, la lasciamo intiepidire e possiamo gustarla così, oppure possiamo tagliarla orizzontalmente a metà e farcirla con una marmellata di nostro gusto, consiglio quella di ciliegie.

Ciambella avanzi pasta madre

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!