Crema viso fai da te idratante e antirughe

Cosmesi naturale di Lucia Cuffaro

Crema viso - Lucia Cuffaro

Occorrente

Crema viso - Passaggi

La mia crema viso fai da te idratante e antirughe

Una ricetta facilissima e di grande resa grazie al 100% di ingredienti naturali.
Nel tempo ho provato a semplificare sempre di più questa ricetta. Adatta sia a pelli giovani che mature (e anche per maschietti!).

Spero vi piaccia.

La crema viso, uno dei prodotti più utilizzati e venduti. Ma cosa c’è dentro questi vasetti? Non solo imballaggi e prezzi gonfiati, ma anche derivati del petrolio, siliconi, conservanti artificiali, profumi di sintesi, tutte sostanze che ben poco curano la nostra pelle. Il consiglio è quello di scegliere creme con certificazioni ecologiche o ancora meglio, di autoprodurle!

Procedimento per la crema viso fai da te

Per fare in casa la crema viso naturale, sciogliamo a bagnomaria la cera vergine d’api (5 g) o una cera vegetale.

Quando la cera sarà completamente sciolta, aggiungiamo l’olio vegetale (Argan JoJoba).

Mescoliamo sempre per amalgamare, quindi togliamo dal bagnomaria e uniamo immediatamente 30 g di acqua demineralizzata (quella del ferro da stiro) o ancor meglio l’idrolato di lavanda o il gel d’aloe vera (comprato in erboristeria) goccia a goccia, mescolando rapidamente come per fare una maionese, con un cucchiaio o con l’aiuto se vogliamo di un frullino elettrico (del tipo per fare la crema al cappuccino).

Cambio Pelle in 7 Passi

Lucia Cuffaro - Cambio Pelle in 7 PassiL’autoproduzione di Lucia è semplice e immediata. Chiunque può metterla in pratica, in poco tempo e con grande risparmio.

Un percorso che accompagna al cambiamento i lettori di ogni età e sesso, attraverso la leggerezza, con quiz e schede di sintesi, e richiami alle tradizioni del mondo.

 

La crema viso è quasi pronta!

All’inizio la parte acquosa “scapperà” dal composto, ma man mano, dopo circa 1 minuto, si amalgamerà meravigliosamente dando alla crema una densità quasi spumosa. Non demordete quindi!

Non contiene emulsionanti artificiali (si utilizza l’aria da inglobare nel composto per legare la base oleosa e quella acquosa). Non ci sono neanche conservanti. Preferisco consigliarne una piccola quantità (si usa per tutta la famiglia e anche sul decoltée).

Poniamo in un vasetto perfettamente pulito con chiusura ermetica, come un vasetto di vetro.

Volendo possiamo aggiungere alla fine (tolto dal bagnomaria) anche 1 perla di vitamina E, oppure 4 gocce del lenitivo e profumato olio essenziale di lavanda.

La nostra crema viso fai da te sarà ancora più profumata e lenitiva. Se vediamo che è un po’ grumosa, basta rimetterla a bagnomaria aggiungendo un po’ di acqua demineralizzata, idrolato di lavanda o gel d’aloe vera.

Conservazione della crema viso fai da te

Si conserva per almeno 3 mesi a temperatura ambiente perché non contiene conservanti (che non amo, essendo in genere artificiali).

È un’ottima crema base idratante e protettiva.

Modo d’uso

È molto ricca di antiossidanti e protettiva. Non serve metterla tutti i giorni, ma solo quando la pelle lo richiede, in piccole quantità e sulla pelle del viso leggermente umida.

Io la uso 3-4 volte alla settimana, non di più.

Crema viso fai da te


Entra nella Scuola dell'Autoproduzione on line di Lucia Cuffaro

La Scuola dell'Autoproduzione on line, coordinata da Lucia Cuffaro, è un percorso dedicato a persone che vogliano arricchire il proprio stile di vita attraverso le pratiche ecologiche e l'autoproduzione, per essere più consapevoli e migliorare il proprio benessere.

Imparerai con il corso la cucina e l'autoproduzione vegana, la cosmesi, l'’igiene del corpo, i detersivi e gli igienizzanti, la cura dei bambini e degli animali domestici, il giardinaggio, il riciclo e la riduzione rifiuti.

Tutto questo grazie a 40 video lezioni da consultare per sempre e quando vuoi, senza limitazioni di tempo, da cellulare, tablet e computer, sul portale EcoSapere.it, intuitivo e facilissimo da usare. Ogni video è accompagnato da una dispensa, un quiz divertente e alcuni approfondimenti.

Chi è Lucia Cuffaro?

Un'appassionata esperta di stili di vita naturali da mettere in pratica con facilità. Conduce dal 2012 la rubrica green a Unomattina in Famiglia su Raiuno, ha pubblicato libri sull'autoproduzione e insegnato in centinaia di seminari e corsi. Cura il blog Autoproduciamo.it, il più seguito in Italia su questi temi.

Lucia Cuffaro - Scuola dell'Autoproduzione Online

La Scuola dell'Autoproduzione permette di apprendere in modo semplice e veloce. Lucia segue personalmente gli studenti tramite email, messaggi, telefonate e nel Gruppo chiuso a loro dedicato. Organizza periodicamente anche delle lezioni in diretta per conoscersi, condividere e sperimentare nuove autoproduzioni. Entra anche tu nella Scuola dell'Autoproduzione di Lucia Cuffaro. In questo momento il corso ha un prezzo facilitato con il 20% di sconto.

Cosa otterrai?

34 COMMENTI

  1. Genta dig.a Lucia, mi scuso per il disturbo. Abbia pazienza ma sono proprio alle prime armi. Sono nonna Fafy ho 60 anni e da 5 sono intollerante a tutti preparati “chimici” cosmetici. E meno male, così ho scoperto il meraviglioso mondo del naturale. Non avendo né jojoba né argan ho preparato la suaa crema con 20 oliva, 10 mandorle 10 cera e 30 acqua. Va bene lo stesso? Puo’ utilizzarla anche la mia nipotinadi 3 anni che va due volte la settimana in piscina? Io ho la pelle secca e la metto tutti i giorni. Mi scusi ancora per il disturbo. Continui così perché lei e’ meravigliosa. Grazie mille.Un abbraccio grande. Nonna Fafy

  2. Ciao Lucia, ho fatto questa crema con olio di argan e acqua demineralizzata (non ho trovato quella distillata), ma alla fine la parte acquosa si è separata inesorabilmente da quella solida e non c’è stato più verso di amalgamarla nonostante abbia mescolato a lungo. Da cosa potrebbe dipendere? Per salvare il salvabile ho buttato l’acqua e messo nel vasetto la crema rimasta. Grazie!

  3. Grazie mille per farci dono di queste ricette.
    Una domanda, invece dell’acqua posso utilizzare l’acqua di rosse fatta da me con la sua ricetta? Grazie mille di nuovo!

    • Forse non hai girato bene quando era calda… potrebbe essere la cera non sciolta bene…
      rimetti in caso a bagnomaria.
      Lucia

  4. Ciao Lucia,

    ho provato a fare la crema: cera d’api, argon e gel aloe, poi ho unito vitamina E e un cucchiaio di jojoba. Io la uso tutte le sere però, essendo molto lucida, non posso usarla come crema giorno. Ho provato a mettere anche un po’ di amido di mais, ma non ha funzionato. Inoltre con il passare dei giorni il gel aloe, un po’ acquoso, si separa dalla parte più densa.
    Mi puoi dare un consiglio?
    Grazie.

    Guia

  5. Ciao io ho comprato l’olio di karite ma non trovo nessuna ricetta con questo olio. Come lo posso usare? Da solo? Grazie
    Proverò questa crema

  6. Crema molto nutriente e semplice da preparare. In effetti è piuttosto grassa, per questo io ne metto proprio una puntina sul viso e sul collo in modo che la pelle non rimanga troppo lucida. Ottima come base per il trucco

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here