Dado vegetale: metodo a freddo

Ingredienti

  • 400 g di sale fino
  • 250 g di verdure di stagione (sedano, carote, porro, zucchine)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 g di erbe aromatiche (alloro, rosmarino, basilico, prezzemolo, origano, maggiorana, salvia, erba cipollina, …)
  • 250 g di cipolle

Strumenti

  • Barattoli di vetro
  • Bilancia
  • Mixer
  • Coltello o mezzaluna
  • Colino

Costo 1,5 euro (1 Kg di prodotto)

Se ci soffermiamo a leggere gli ingredienti di dado granulare acquistato al supermercato non possiamo che rimanere basiti: glutammato monosodico, conservanti, additivi, coloranti, aromi chimici, addensanti, correttori di acidità ed estratti di lievito, infine un pizzico di verdure! Poco invitante, da lasciare sullo scaffale!

Ma il dado, non può però mancare in cucina! Perché allora non farne una variante salutare e gustosa in casa, con verdure, meglio se biologiche, e soprattutto senza conservanti?
Ci aiuta a mantenere la salute e la linea, contribuendo anche a rispettare l’ambiente dato che non c’è nessun imballaggio di carta e alluminio da smaltire.

Il video

Il video della preparazione del dado vegetale nella rubrica “Chi fa da sè” su Unomattina in Famiglia – Domenica 11 novembre

Procedimento

Ho cambiato un poco i dosaggi rispetto alla puntata della prima stagione della rubrica

Dado vegetale - Ingredienti

Cominciamo a sminuzzare grossolanamente 250 g di verdure di stagione (sedano, carote, porro, zucchine) e 100 g di erbe aromatiche (alloro, rosmarino, basilico, prezzemolo, origano, maggiorana, salvia, erba cipollina, …), ovviamente tutte precedentemente lavate.

Non si usano fornelli, è una ricetta davvero semplice, che non prevede cottura, dato che sfrutta il potere di conservazione del sale per i cibi. Si basa su una facile proporzione di quantità dei vari ingredienti.
Per questo è utile avere una bilancia.

Dado vegetale - Bilancia

Pesiamo il tutto per controllare che il totale sia di circa 350 g. Dobbiamo aggiungere anche le cipolle, ovvero ¼ del totale, vanno bene di qualsiasi qualità (senza piangere se ci riuscite!!!).
Poi inseriamo il tutto in un mixer e lo facciamo lavorare fino ad avere un battuto molto fine.
Aggiungiamo nella ciotola 500 g di sale fino, ottimo è quello di Trapani che si trova facilmente in erboristeria al costo di 1,5 euro al Kg.
Dobbiamo poi scolare il composto con l’aiuto di un colino a trama fine facendo fuoriuscire il liquido in eccesso.

Il dado vegetale è terminato! Va risposto i barattoli di vetro pulito, meglio se sterilizzato facendolo bollire in una pentola con l’acqua oppure messo in un forno preriscaldato a 140 gradi per qualche minuto. Un cucchiaio di questo dado equivale ad un cubetto di dado industriale.

Conservazione

Dado vegetale - Prodotto finito

La durata è di circa un anno, se conservato in frigorifero, in dispensa si mantiene comunque per diversi mesi. Sarà molto utile per insaporire risotti, legumi, carni, brodi vegetali, o anche in sostituzione di un soffritto per il sugo se abbiamo poco tempo. E’ ottimo anche per le pappe dei bambini.

Banner Macrolibrarsi
CONDIVIDI

8 COMMENTI

  1. Bravissima grazie! Ti scopro solo ora e sono entusiasta di queste ricette semplici alla portata di tutte.Provero’ quanto prima. Grazie, Mary

  2. grazie infinite, eccellente, questo dado lo uso su tutto , anche sull’insalata e su ogni cibo che richieda un poco di sale,
    ave fontana
    naturopata ,erborista omeopata non medico

  3. E’ ottimo e ne basta pochissimo per avere un risultato eccellente: Brava Lucia questo è veramente un’eccellenza!

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Iscriviti alla Newsletter!