Decotto riscaldante per i mali di stagione

Questo decotto è semplice da preparare ed efficace per gli stati di raffreddamento a causa dei tipici mali della stagione invernale (raffreddore, influenza, tosse, …).

Ingredienti

  • 300 ml di acqua
  • 30 g di radice di zenzero
  • 1 bustina di té verde o camomilla
  • 1 pezzettino piccolo di peperoncino (facoltativo)
  • 1 cucchiaio miele bio

In un pentolino mettiamo a bollire per 15 minuti in 300 ml di acqua un pezzetto di zenzero (circa 30 g) tagliato a fettine. La utilizziamo perché è una radice con proprietà riscaldanti e diaforetiche. Aumenta infatti la sudorazione corporea, con la conseguenza di espellere più le tossine dal corpo e di abbassare in caso di febbre leggermente la temperatura corporea.

Aggiungiamo anche un pezzettino piccolo di peperoncino, circa 3 millimetri, secco o fresco che ha note proprietà riscaldanti, antiossidanti e antinfiammatorie.

Trascorso il tempo, per rendere più gustoso il tutto, mettiamo in infusione una bustina di té verde (se beviamo il decotto di giorno) ottimo in quando antiossidante o di camomilla(se la prepariamo di sera), dalle proprietà rasserenanti se tenuta in infusione per massimo 3 minuti ( in pochi sanno che trascorso questo tempo diventa al contrario eccitante).

Per concludere aggiungiamo un bel cucchiaio miele bio, un antibiotico naturale. Ora dobbiamo solo bere questa fumante decotto riscaldante e rilassarci!

decotto riscaldante

Meglio utilizzare del té o camomilla sfusi. Se proprio abbiamo le bustine dovremmo cercare di differenziarle al meglio.

DOVE LA BUTTO LA BUSTINA?

La bustina va differenziata in ben 3 cestini:

  1. Il punto metallico nel bidoncino dell’alluminio e metalli.
  2. La carta involucro se presente va invece in quello bianco.
  3. La bustina vera e proprio nell’umido.

Scopri tanti altri rimedi naturali su:

Fatto in Casa - Libro
Smetto di comprare tutto ciò che so fare: cosmetici, cucina, pulizie ecologiche, salute, orto
Gruppo Macro – Il Filo Verde di Arianna
metti nel carrello

 

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here