Seguimi per altri contenuti su
Telegram | Instagram | Facebook | Newsletter | Youtube

di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro

Vantaggi e proprietà dei legumi

Vediamo oggi delle ricette sfiziose e tutti consigli e trucchi per la conservazione, cottura e la digeribilità dei legumi.

I legumi, importantissimi nella tradizione italiana, sono un’ottima fonte di proteine vegetali, ricchi di vitamine (B1, B2, B3, B6, acido folico e biotina) e di minerali come ferro, fosforo e potassio e il magnesio. Abbassano i livelli di colesterolo cattivo e migliorano la glicemia.

Tra i più comuni abbiamo i vari tipi di fagioli, i ceci (bianchi e neri), le lenticchie (rosse, verdi, marroni), i piselli, le cicerchie, le fave, la soia e lupini.

Legumi più digeribili in cottura - Lenticchie


Scuola dell'Autoproduzione di Lucia Cuffaro

Lucia Cuffaro - Scuola dell'Autoproduzione Online

Vuoi intraprendere un percorso per migliorare il tuo benessere, quello della tua famiglia e dell'ambiente, con tanto risparmio?

65 lezioni (se ne aggiunge una in più al mese!) su alimentazione sana, cosmesi, detersivi, saponi, rimedi per la salute, giardinaggio, cura degli animali domestici, rifiuti zero e tanto altro!

Avrai accesso illimitato per sempre alle video lezioni, dispense, quiz divertenti, e al Gruppo studenti con tante altre lezioni dal vivo e il supporto costante di Lucia.

Per altre informazioni scrivi pure a info@ecosapere.it

SCOPRI LA SCUOLA DELL'AUTOPRODUZIONE


Trucchetti per rendere i legumi digeribili

Vediamo come trattarli per renderli più digeribili con 6 trucchi.

1 trucco: ammollo

Come prima cosa vanno sciacquati sotto acqua corrente. Per rendere i legumi digeribili è basilare rispettare i tempi di ammollo indicati sulla confezione che in genere sono:

  • 6-8 ore per le lenticchie
  • 8-10 ore per i fagioli
  • 12-16 ore per ceci e cicerchie

O volendo anche qualche ora in più, per aumentarne ancora di più la digeribilità.

La quantità di acqua deve essere almeno il doppio del peso dei legumi di partenza.

I legumi che non necessitano di ammollo sono: piselli spezzati, legumi decorticati come le lenticchie rosse, e quelle marroni (queste ultime ammollate risultano comunque migliori dato che aumentano la biodisponibilità dei valori nutrizionali).

2 trucco: cottura speciale

La cottura parte da acqua fredda, che deve essere doppia rispetto al volume dei legumi.

Questa è una fase fondamentale per raggiungere la temperatura gradualmente, evitando uno shock termico che indurisce i legumi. Vanno cotti con coperchio, lasciando una fessura e mescolando ogni tanto. La temperatura ideale è di 80°, i legumi devono sobbollire dolcemente a fiamma bassa.

3 trucco: come rendere digeribile

Alcune erbe come alloro, santoreggia, origano, semi di finocchio o anche spezie come il cumino o un pezzetto da 2 cm di alga Kombu, se aggiunte in cottura rendono molto più digeribili, e anche saporiti, i legumi. Una carota, una cipolla o del sedano li arricchirà di sali minerali e li renderà più digeribili.

Legumi più digeribili in cottura - Fagioli

4 trucco: sale dopo

I legumi vanno salati dopo la cottura o a pochi minuti dal fine cottura per evitare l’indurimento della buccia che ne impedisce la cottura totale.

5 trucco: non freddi

Evitare di mangiare i legumi freddi: l’amido diventa di nuovo resistente alla digestione, meglio scaldarli.

6 trucco: aumentarne il consumo gradualmente

Studi scientifici dimostrano che se ci si abitua a mangiare i legumi aumentandone a poco a poco il consumo, si formano nel nostro organismo più enzimi utili in grado di digerirli.

Conservazione dei legumi

I legumi vanno conservati in barattoli di vetro fino a un anno, in un luogo asciutto e non umido altrimenti potrebbero diventare aciduli per l’umidità.

Legumi più digeribili in cottura - Ceci

Potrebbero interessarti

Medaglioni di lenticchie: ricetta facile

Farinata di ceci fatta in casa

Come conservare i cibi fuori dal frigorifero

Pranzo in barattolo

Come fare i germogli di ceci

Come fare i germogli di lenticchie in casa

Preparato per soffritto

Seguimi per altri contenuti su
Telegram | Instagram | Facebook | Newsletter | Youtube

Banner Macrolibrarsi

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here